Farmacia Dell'Immacolata

Del Dott. Mariano Baraldi

GAMBE STANCHE E APPESANTITE?

caviglieCon l'arrivo dei primi caldi, verso sera, sentiamo le gambe stanche e affaticate.

Ecco alcuni piccoli accorgimenti che contribuiranno a mantenere le vostre gambe toniche riattivando il microcircolo.

 

          1. Evitate di mantenere a lungo la stessa posizione. E' sufficiente fare dei piccoli esercizi con i piedi (ed       esempio spostando per 10 volte, ogni ora, il peso del proprio corpo prima sulle punte e poi sui talloni).

 

2. Fare almeno 15 minuti di camminata veloce tutti i giorni, magari portando a passeggio il cane o facendo due chiacchiere con un'amica.

 

3. Adottate una corretta alimentazione mangiando cibi sani e leggeri, cercando di mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno (regolarizzerete anche l'intestino)!

 

4. Utilizzate scarpe con un tacco di circa 4/5 cm, evitate i tacchi troppo alti indossati per tutto il giorno!

 

5. Utilizzate calze elastiche per coadiuvare la circolazione e aiutare il ritorno del sangue verso il cuore.

 

6. Evitate i bagni troppo caldi o la prolungata esposizione al sole perché possono causare vasodilatazione e contribuire all'insufficienza venosa; quindi dopo una bella doccia calda spruzzate sulle gambe, dal basso verso l'alto, un getto d'acqua fredda! Sentirete che sollievo.

 

7. Se andate al mare, camminate nell'acqua fresca immergendo le gambe fino al ginocchio: il massaggio della sabbia sulla pianta del piede e dell'acqua sulle gambe sarà un aiuto prezioso.

 

8. Utilizzate integratori a base di mirtillo rosso, centella, vite rossa per rinforzare le pareti dei capillari.

 

9. Prima di andare a letto praticate sulle gambe un bel massaggio con movimento circolare, dal basso verso l'alto, magari con una crema che aiuti il drenaggio e che potete anche tenere in frigo per avere una maggiore sensazione di sollievo.

 

10. Dormite con le gambe in posizione di scarico, cioè leggermente sollevate (mai più della posizione della testa).